La World Music arriva a Napoli grazie a Nu’Tracks

Si è svolta giovedì 4 aprile, al teatro Bolivar di Napoli, la prima data di Nu’Tracks, Vibes from the world; il primo festival di World Music napoletano.

Per la prima data sono saliti sul palco i salentini Kalàscima, conquistando l’intera platea coi loro canti e balli. La giovane band di musica popolare salentina ha proposto musica elettronica mescolata a melodie originali e atmosfere folk ed etniche tipiche della musicalità salentina, e che hanno il talento di caratterizzare il proprio sound utilizzando sia strumenti tipicamente tradizionali e rari a strumenti moderni per uno show che unsice i suoni moderni con i suoni della trazione creando un’atmosfera accattivante e coinvolgente.

Nu’Tracks è una rassegna di world music itinerante ideata da Stefano Scopino ed è ispirata alla filosofia dell’evento unico e irripetibile, accendendo un riflettore su luoghi, progetti artistici e attività etiche che agiscono ai margini dei circuiti commerciali.

Il pubblico è invitato a scoprire e ritrovare sonorità ed atmosfere già note e conosciute; il pubblico è parte integrante dell’evento, non sarà solo ricettore passivo ma fruitore di una performance artistica che vive nella magia di quel momento.

Dopo la serata al teatro Bolivar, sono in programmazione altre due date con cadenza mensile; la prossima si svolgerà venerdì 24 maggio all’Osservatorio Astronomico di Capodimonte e l’8 giugno al centro di cultura Domus Ars (nella chiesa di San Francesco delle Monache).

Il festival è realizzato con il patrocino del Comune di Napoli con la collaborazione di Cuore di Napoli, Italian World Beat e Tammurriata Rossa/Matti Per La Birra.

Media partner dell’evento e Social Room: Radio OTM

Questo slideshow richiede JavaScript.

Rispondi